Scialatielli pomodorini e ricotta

Ospiti a pranzo? stupite tutti con una ricetta  gustosa e veloce da preparare, il segreto per la realizzazione di questo primo piatto è utilizzare ingredienti di alta qualità.

Ingredienti:

  • 400 gr di Scialatielli
  • 250 gr di pelati san marzano
  • 250 gr di pomodorini pachino
  • 250 gr di ricotta fresca di bufala
  • 50 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cipolla ramata di Montoro
  • olio extravergine d’oliva
  • sale qb
  • noce moscata qb
  • basilico fresco

Tempo di preparazione: 30 minuti

Iniziate subito a preparare il sughetto. Munitevi di un coltello affilato e di un tagliere, prendete la bella cipolla ramata e tagliatela a fette sottilissime. Forse non conoscete la cipolla ramata di Montoro, è coltivata in Campania, a Montoro appunto,  è così chiamata per il suo colore dai luminosi riflessi. È dolce e profumata, dal sapore delicato, è inconfondibile.
In una padella antiaderente dai bordi alti, fatta riscaldare per due minuti, versate un giro d’olio  extravergine d’oliva, (… mi raccomando un olio di qualità) aggiungete la cipolla, quando avrà raggiunto una bella doratura (… attenti a non bruciarla) versate i pomodorini pachino e lasciate andare per qualche minuto, girate solo utilizzando un cucchiaio di legno, non per fare i pignoli ma così eviterete di rovinare la padella. A questo punto unite i pelati san marzano, salate , fate cuocere a fuoco medio per  15 minuti.
Io preferisco lasciare i pomodori san marzano interi, ma se preferite prima di aggiungerli ai pomodorini potete frullarli con un frullatore ad immersione. Assicuratevi di aver scelto una padella abbastanza ampia (32 cm) perchè finiremo la cottura della pasta in padella insieme al sughetto, quindi ci serve spazio per evitare esondazioni …. io in questo momento sono in fissa per la Wok, la uso per moltissime cotture ma non preoccupatevi, una buona padella va benissimo, i sughi di mia madre sono spettacolari e se le dico WoK mi dice CHI???…
Preparate intanto una pentola alta per cuocere la pasta, acqua abbondante, salate l’acqua (per capire quanto sale dovete mettere imparate il famosissimo metodo ‘a occhio’) e aspettate l’ebollizione. È il momento di aggiungere al sughetto la ricotta di bufala, scusate… sua maestà la ricotta di bufala!  Avete due possibiltà, potete setacciare la ricotta insieme ad un pizzico di noce moscata prima di versarla, oppure mooolto alla buona aggiungerla a pezzettoni, spolverare di noce moscata e girare con il cucchiaio di legno. In ogni caso avrete un buon risultato. Il sugo deve cuocere complessivamente 30 minuti.
Ora che l’acqua bolle calate gli scialatielli, aggungete un filo d’olio all’acqua in cottura, piccolo trucco  per eviterete che la pasta fresca vi si attacchi. Questo tipo di pasta fresca ha solitamente una cotura veloce, 5, 6 minuti. Fate cuocere per metà del tempo indicato sulla confezione, a questo punto scolate la pasta, conservando sempre un po’ d’acqua di cottura e continuate a far cuocere gli scialatielli insieme al sugo, amalgamate bene con il cucchiaio, aggiungendo mezzo mestolo d’acqua di cottura. Il sughetto deve risultare denso ma non secco. Terminata la cottura, a fuoco spento spolverare con una bella manciata di parmigiano e amalgamate. Impiattate i vostri scialatielli decorando con una profumatissima foglia di basilico.

Ricordo che…
questo è uno dei miei piatti nostalgia, quando si ha voglia dei sapori di casa ed è nato mettendo insieme i prodotti e i sapori della mia terra.  

Potete mofificare la ricetta aggiungendo o sostituendo con i vostri prodotti facendolo diventare il vostro piatto nostalgia. Un consiglio: assaggiate sempre durante la preparazione, non c’è niente di peggio del sugo sciapo e della pasta scotta!

Annunci

2 Comments Add yours

  1. Ammazza che bontà 😀
    Complimenti per il blog, ricette semplici e ben spiegate, seguiremo con interesse! 🙂 se ti va passa a vedere il nostro 😀

    Liked by 1 persona

    1. Gusciduovo ha detto:

      Grazie mille….ma certo 😉

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...