Panini dolci all’uvetta

L’odore del pane caldo appena sfornato accompagnato da un profumo dolce di canditi e vaniglia. Che dite vi è venuta la voglia di assaggiarli?
Ottimi a colazione o a merenda, accompagnati da una tazza di the o latte caldo.

Ingredienti:

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 100 gr d’uvetta
  • 50 gr di zucchero
  • 150 ml di olio di mais
  • 25 gr di lieito fresco
  • 250 ml latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di cannella
  • pizzico di sale

Tempo lievitazione 2 ore per  l’impasto + 1 per i panini
Formo preriscaldato 180° per 20 minuti.

panini uvetta

Procedimento:
Prima di iniziare mettete l’uvetta a reidratare in una tazza d’acqua e lasciatela da parte. Setacciate le farine  e versatele all’interno di una ciotola abbastanza capiente, aggiungete lo zucchero e la cannella. Sciogliete il panetto di lievito nel latte tiepido, aggiungete al lievito un cucchiaino di zucchero e mescolate fino a scioglierlo completamente.
Versate il liquido ottenuto nella farina e iniziate a lavorare l’impasto assicurandovi di aver montato le fruste per impastare (per capirci…quelle a ricciolo).
Lavorate l’impasto almeno per 7/8 minuti.
Aggiungere l’uovo e un pizzico di sale. Continuando a lavorare l’impasto versare l’olio a filo. A questo punto avrete un impasto omogeneo e liscio. Vi accorgerete che  l’impasto è pronto perchè si stacca dalle pareti della ciotola andando a formare una palla. In ogni caso ci voglio circa 20 minuti.
Il vostro impasto ora deve lievitare. Potete o lasciarlo all’interno della ciotola che avete utilizzato finora o se troppo piccola trasferite in una più grande sempre coprendo perfettamente il contenitore con la pellicola trasparente. Considerate che l’impasto deve raddoppiare di volume.
Trovate un posto caldo dove riporre il contenitore, (di solito va bene il forno con solo la lucina accesa) ora dovete aspettare almeno due ore! Trascorso il tempo necessario alla prima lievitazione, prendete l’uvetta, scolatela e asciugatela e aggiungetela all’impasto. Questo passaggio potete tranquillamente farlo con le mani. Una volta che avete incorporato tutta l’uvetta andate a formare delle piccole palline da 50 gr l’una e disponetele su un piano infarinato. Coprite tutte le palline ottenute (25 circa) con una tovaglia e fatevi un giro…..dovete aspettare un’altra ora per la seconda lievitazione.
Ci  siamo…. è ora di infornare! Disponete le palline su di una teglia foderata con carta da forno, distanziate almeno mezzo cm tra di loro, spennellate con poco latte e infornate a 180°, forno statico preriscaldato, cuocere per 20 minuti circa.
Vi accorgerete che i panini sono pronti perché avranno ora una bella doratura e poi perché la vostra casa profumerà come il negozio del fornaio!

Ricordo che…
Gli impasti a lunga lievitazione possono sembrare troppo impegnativi  ma in realtà di impegnativo c’è solo la lunga attesa. In compenso vuoi mettere la soddisfazione!
Se volete cimentarvi nell’impasto a mano tenete presente che il modo di dire ‘olio di gomito’ viene da questo tipo di attività! Rimane comunque uno dei metodi antistress migliori in assoluto, secondo solo all’impasto della pizza!
Per i lievitati ricordate sempre di tenere lontani il sale e il lievito tra di loro!
Il lievito va sempre miscelato allo zucchero per attivare il processo di lievitazione.

 

Annunci

One Comment Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...