Minestrone tradizionale

Freddo fuori, camino acceso, primi malanni di stagione… ci vuole un pranzo sano, genuino, multi vitaminico e caldo: prepariamo il minestrone.

Ingredienti x 4:

  • 3 zucchine
  • 3 pomodori
  • 3 carote
  • 1 cavolfiore piccolo
  • 100 gr di fagiolini
  • 100 gr di funghi champignons
  • 1 cipolla
  • 100 gr zucca
  • 100 fagioli borlotti (precotti)
  • 1 mazzetto di basilico
  • sale qb
  • pepe qb

Pentola alta
Tempo cottura 1 ora

minestrone e pasta tubettiProcedimento:
niente di più facile…. vi sentirete un po’ streghe e stregoni che preparano una pozzione magica con il pentolone… ma preparare un buon minestrone è molto semplice. L’importante è comprare prodotti genuini.
Lavate e tagliate a tocchetti più o meno della stessa dimensione tutte le verdure che avete scelto per il vostro minestrone.
Prendete una pentola abbastanza grande e alta, l’deale sarebbe utilizzare una pentola di coccio.
Versate le verdure e riempite la pentola di acqua fino a coprirle, fuoco alto, appena bolle abbassate la fiamma e lasciate cuocere per almeno un’ora. Tutto qua!
Terminata la cottura le verdure si saranno ammorbidite e amalgamate.
Prima di servire il vostro minestrone toglietene due mestoli colmi, frullateli con il frullatore ad immersione.
Otterrete così un passato di verdura che  andrete ad aggiungere in pentola facendo continuare la cottura per altri 10 minuti.
Avrete così un minestrone ancora più denso e cremoso. Sale e pepe a piacere. Il minestrone è pronto per essere gustato semplicemente così con un filo d’olio oppure, ed è come lo preparo io, prima di versare il passato aggiungere della pasta a tubetti. Fare cuocere il tempo indicato (6,7 minuti) versare il passato e servire. Gustosissimo.

Ricordo che…
Molti non amano le verdure… beh onestamente non li capisco.
Le verdure possono essere gustosissime nella loro semplicità, ma anche fondamentali nell’elaborazione di piatti composti.
E poi sono tanto allegre con i loro colori, profumi e sapori!
Vi consiglio di andare al mercato, e fare un giro tra i banchi di frutta e verdura. Lasciatevi consigliare dai venditori. Tornerete a casa carichi come muli ma avrete tanta verdura ottima e mille ricette in mente.
Andate al mercato verso l’ora di chiusura, vedrete quante buone offerte!

Annunci

One Comment Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...