I tre moschettieri: aceto, limone e bicarbonato

Che bello cucinare per gli amici, preparare piatti prelibati, provare e sperimentare nuove ricette… tutto così bello e perfetto, oppure no?!!

beh, meglio arrendersi, c’è sempre il rovescio della medaglia.
Per ogni torta laverai trenta ciotole e utensili vari, per ogni arrosto, pulirai forno e teglie per un giorno intero. e se poi ti sei cimentato nella cottura di piatti a base di cavolo o in fritture…. spalancherai porte e finestre nel cuore dell’inverno a zero gradi!
Piccoli pegni da pagare…

Ma se si potesse evitare un po’ di lavoro ?
Pochi accorgimenti e prodotti naturali possono migliorare una situazione che sembra irrimediabile.

Sento odore di……
Frittura
A chi non piacciono le patatine, le polpettine, crocchette e stuzzichini vari. Ma la puzza di fritto si attacca ad ogni cosa.
per eliminare il  cattivo odore della frittura (specialmente di pesce), potete bruciare sulla fiamma del fornello una buccia d’arancia o di limone. D’inverno potete mettere delle piccole fettine di agrumi sui termosifoni.
in ogni caso fondamentale è scegliere un buon olio, non fate i tirchi sull’olio, ne pagerete in lavoro e salute.

Cavolo, cavolfiore, broccoli e broccoletti
Il cavolfiore come tutti i cavoli è ricco di composti minerali, i più importanti dei quali sono calcio, fosforo, iodio, magnesio, rame, selenio e zolfo.
Inoltre è ricco di vitamine appartenenti ai gruppi B e C e per questo fa tanto bene alla salute e non deve mancare sulle nostre tavole.
Purtroppo, durante la cottura, il cavolfiore emana un odore sgradevole.
Per evitare che la puzza si diffonda in tutta la casa ci sono diversi rimedi che dovrebbero riuscire ad assorbire il cattivo odore:
1) Mettere sul coperchio della pentola una fetta di pane ricca di mollica.
2) Mettere una fetta di pane bagnata di succo di limone o di aceto assieme al cavolo in cottura.
3) Fare bollire una patata assieme al cavolfiore
4) Aggiungere alcune foglie di alloro all’acqua di cottura.
5) Aggiungere un cucchiaino di bicarbonato all’acqua di cottura
6) Mettere sul coperchio della pentola, in prossimità dell’uscita del vapore, una tazzina da caffè colma di aceto.
7) Aggiungere un bicchiere di latte all’acqua di cottura.

Uova
Avete notato come dopo che avete sbattuto le uova per una frittata, forchetta, ciotola e piatto conservano l’odore di uova anche dopo che li avete lavati? Utilizzate acqua e aceto per lavare  ma mi raccomando usate acqua fredda, il calore contribuisce a legare l’odore alle stoviglie.

Provare non costa nulla!

Strofina e strofina ma non va via…
Frigorifero.
L’umidità, gli odori dei cibi e i batteri, possono essere  causa di cattivo odore.
Uno dei rimedi più noti è quello di mettere in uno dei ripiani un bicchierino di aceto o di bicarbonato.
Il bicarbonato, come è noto, ha il potere di assorbire gli odori. L’aceto di coprirli ed eliminarli, oltre ad essere un ottimo sgrassatore, potete infatti usarlo con uno straccio umido per pulire il frigo, ottimo soprattutto con gli utensili nuovi, per togliere il  caratteristico odore di nuovo.

Tagliere
Avete usato il tagliere per affettare la cipolla e ora non riuscite a mandare via l’odore? Vi consiglio di sbucciare una fettina di limone e strofinarla sul tagliere.

Stoviglie e Piatti
Ottimo per lucidare e sgrassare è l’aceto. Aggingetene un mezzo bicchiere in lavastoviglie o nel lavello.

Mani
I nemici principali sono la cipolla e l’aglio.
Vi consiglio di utilizzare prima del sapone olio ed aceto. L’olio idraterà la pelle e l’aceto toglierà ogni cattivo odore.

Cucina
Per una cucina profumata, mettere in un barattolo delle stecche di vaniglia e cannella e lasciatelo aperto.
Ogni tanto fate una pulizia dei ripiani, sempre con acqua calda e aceto, a cui potete aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale  per profumare l’aria.

Lavello
Per eliminare i cattivi odori  dagli scarichi del lavello basta sciogliere due cucchiai colmi di sale grosso in un bicchiere di aceto bollente e versarlo nello scarico.
Lasciare agire per un’ora, prima di versare nello scarico acqua bollente.

E con questo avete fatto le pulizie per tutto l’anno!
In ogni caso … buono a sapersi.

Annunci

3 Comments Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...