Focaccia Ligure

Nella settimana Sanremese potevamo mai farci mancare una tipica ricetta ligure?
Un impasto classico, una lunga lievitazione per una Focaccia Ligure perfetta.

Ingredienti  

  • 200 ml di  acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di Olio EVO per l’impasto
  • Olio EVO qb per stendere 
  • 7 g di Sale
  • 3 di zucchero
  •  400 g di Farina 0
  • 25 g Lievito di Birra (15 g  se lievito secco)
  • sale grosso
  • origano

Procedimento:
È consigliabile utilizzare una planetaria, ma anche a mano si ottiene un buon risultato. Iniziamo a sciogliere il sale nell’acqua, aggiungendo l’olio. Versare metà della farina, impastare fino ad ottenere una pasta abbastanza liquida.
Aggiungere il lievito sciolto in un po’ d’acqua tiepida insieme allo zucchero.
Lavorare l’impasto e incorporare la farina restante fino ad ottenere un impasto compatto ma non duro.
L’impasto ottenuto deve riposare, coperto da un canovaccio, per 10-15 minuti, preferibilmente su un tavolo di legno.
A questo punto la pasta sarà più asciutta e pronta per essere lavorata.
Piegate la pasta su se stessa per dare più forza all’impasto. Non troppo, un paio di volte basteranno. Ora dividete l’impasto in parti uguali, due teglie [teglia da forno di casa 40cm x 25cm] oppure se scegliete teglie tonde  dividete in 4. Olio al centro, un paio di cucchiai, adagiate la pasta nella teglia, andando ad allargarla leggermente, per iniziare a farle prendere la grandezza della teglia, ancora olio in superficie, potete usare un pennello o con le dita. A questo punto lasciate lievitare in forno spento. Come per la Pizza, d’inverno potete accendere la luce del forno per riscaldarlo (circa 30 gradi). Tempo di lievitazione  minimo 60 minuti, l’impasto deve raddoppiare di volume.
Terminata la lievitazione, andate a  stendete la focaccia nella teglia solo con le mani, senza tirarla, dovete schiacciarla il più’ possibile fino a che occupi tutto lo spazio.
Stendere sull’impasto una manciata abbondante di sale grosso, ancora un po’ di olio EVO e con le dita energicamente premete sulla focaccia come se voleste suonando il piano, questo serve a formare i buchini tipici della focaccia.
Prima dell’ultima lievitazione, potete condirla aggiungendo pomodorini, origano o con delle olive. Lasciare lievitare un’altra oretta e infine infornate, forno già caldo a 200° per 15/20 minuti. Infornare una teglia alla volta.
A cottura terminata, sfornate e disponete la focaccia su una griglia per qualche minuto, tagliatela e servitela con il vostro aperitivo Sanremese.

Ricordo che:
Un impasto non semplicissimo, sicuramente non da preparare all’ultimo minuto. Per una perfetta focaccia occorre una lunga lievitazione, circa 2 ore e mezza, stando attenti agli sbalzi di temperatura, e bisogna seguire i diversi passaggi con precisione. 
Ottima semplice da sola, gustosissima se accompagnata da affettati e formaggio, perfetta per gli amici di stasera.
Ho sempre guardato Sanremo, da bimba sul divano con la mamma, era l’unica settimana all’anno in cui mi era concesso di andare a letto tardi, ora organizzando cene, aperitivi e veri gruppi d’ascolto con i miei amici. Una tradizione che va oltre la sola gara canora, la moda e i gossip ma rappresenta un momento nazionalpopolare che mette buonumore e per qualche ora ci allontana dai problemi reali.
Se volete scaricare anche voi le schede per il vostro gruppo d’ascolto ecco il link PinocchioAmaSanremo oppure, come ho fatto io lo scorso anno, carta e penna!
Perchè Sanremo è Sanremo!

Annunci

One Comment Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...