Polpettone Ripieno al Forno

il

Una cena perfetta che accontenterà tutti.
Potete partire dalla ricetta classica per poi aggiungere  gli ingredienti e i contorni che più vi piacciono.
Salva-tempo e anti-spreco. Preparatelo in anticipo e poi a fette riscaldatelo in forno. Avrete un gran successo e utilizzerete tutti gli avanzi di pane.

 

Jpeg
Polpettone e Aceto Balsamico

Ingredienti:

  • 500 grammi carne di manzo trita
  • 50 grammi prosciutto cotto
  • 30 gr di scamorza
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 50 gr di pane raffermo
  • 1/2 cipolla
  • 30 gr di parmigiano reggiano
  • 3 uova
  • 100 ml di latte
  • Pangrattato qb
  • Olio Evo qb
  • Pepe qb
  • Sale qb

 

Procedimento:

Mettere la carne trita in una ciotola. Iniziate a lavorare la carne con una forchetta. Aggiungete 2 uova, il parmigiano e il prezzemolo tritato a coltello, aggiustate di sale e pepe.
Sminuzzate la cipolla e l’aglio e aggiungeteli all’impasto.
Il polpettone, come le polpette, è un’ottima ricetta per consumare il pane avanzato.
Tagliamo il pane a piccoli pezzi e mettiamolo in ammollo nel latte.
Dopo che il pane avrà assorbito il latte, va strizzato e unito alla carne.
Mescoliamo bene, prima con la forchetta e poi con le mani.
Prendete due fogli di carta forno, mettere in mezzo l’impasto, e aiutandovi con il mattarello stendetelo.

Disponiamo prima le fette di prosciutto cotto e poi la scamorza a pezzetti su tutto l’impasto.
Bisogna arrotolare il nostro polpettone.
Aiutandovi con la carta forno, andate a chiudere su se stessa la carne cercando di mantenere al centro il prosciutto e la scamorza. Utilizzate la carta per formare una caramella e dare al composto di carne una forma allungata e compatta.

Per impanare il nostro polpettone lo cospargiamo prima con un uovo sbattuto, sale, pepe e poi lo passiamo nel pangrattato. Ripetiamo per due volte l’operazione in modo da creare una doppia impanatura che sigillerà meglio tutti gli ingredienti.
Vi consiglio di lasciare riposare in frigo per una mezz’ora il polpettone prima di cuocerlo in forno. Questo servirà a renderlo più compatto ed a evitare che si crepi.
Prendiamo una teglia foderata di carta forno, adagiamo il polpettone, un filo d’olio e inforniamo a 200° per 40 minuti.

A cottura terminata, sfornate. Lasciate riposare due minuti e poi tagliate a fette con il coltello a lama seghettata, perfetto quello da pane.

Con un contorno d’insalata, con un purè o patate al forno, una glassa di aceto balsamico sarà un successo assicurato.

Ricordo che…

Il polpettone tradizionale è una ricetta a base di carne tritata, servito come secondo o piatto unico.
Può essere preparato in anticipo e riscaldato velocemente in forno prima di servirlo.
Potete anche cuocerlo in padella, avendo cura di girarlo a metà cottura per far rosolare bene tutti i lati.
Oltre che con il manzo, potete realizzare un polpettone con carne di vitello, tacchino o pollo.
Ottimo anche condito con sughetto al pomodoro.

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Gusciduovo ha detto:

    Un classico senza tempo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...