La Pastiera alla Crema

Se amate la Pastiera Napoletana tradizionale adorerete questa con la Crema Pasticcera al limone.
Una versione molto utilizzata, soprattutto negli ultimi anni, che non toglie gusto alla ricetta tradizionale ma anzi ne aggiunge.
Più avvolgente, più cremosa, più golosa, insomma più!

 

Non differisce molto nella preparazione, si aggiustano un po’ le dosi degli ingredienti e si aggiunge la crema al ripieno… che bontà!

Ingredienti:
Per la pasta frolla

  • 300 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 3 tuorli
  • 150 gr di burro

Per il grano

  • 150 gr di grano bagnato
  • 200 ml di latte
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Vaniglia

Per il ripieno

  • 100 gr di ricotta mucca/pecora
  • 80 g di zucchero
  • 2 uova
  • 50 gr di canditi (cedro, arancia)
  • 1 fialetta di essenza di fiori d’arancio
  • 1 pizzico di cannella
  • 250 ml di crema pasticcera

Crema pasticcera al limone

  • 250 ml di latte
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 tuorlo
  • Scorza di limone

Procedimento:

Il procedimento è identico a quello per la preparazione della Pastiera Napoletana classica.

In questa versione c’è un passaggio ulteriore da fare, cioè quello della preparazione della crema pasticcera.

Per la crema al limone seguite la ricetta classica [→], dimezzando solo le dosi, che vi ho comunque già riportato tra gli ingredienti.

In un pentolino amalgamate il tuorlo con lo zucchero e la farina, poco alla volta aggiungete il latte freddo, mettete il pentolino sul fuoco, fiamma bassa,  aggiungete la scorza di limone, solo la parte gialla della buccia, cercando di non prendere anche il bianco che darebbe un sapore amarognolo alla crema. Girando con una frusta fate addensare, occorreranno circa 10 minuti per ottenere una crema bella densa e profumata. Lasciate raffreddare prima eliminare la buccia di limone e unire al ripieno di grano e ricotta.

Prendete il grano già cotto, mettetelo in una pentola dai bordi alti con latte, burro, vaniglia e zucchero. Cuocere per 25/30 minuti (fino ad ottenere una crema densa).

Prepariamo la pasta frolla (farina, burro zucchero e tuorli, seguiamo il procedimento classico della preparazione della pasta frolla, farina a fontana, al centro le uova, lo zucchero e il burro. Lasciare riposare il panetto, per circa un’ora).

Lavorare la ricotta con lo zucchero, per circa dieci minuti, aggiungete i tuorli uno alla volta, il grano e qualche goccia di fiori d’arancio. Unire la cannella, i canditi tagliati a dadini.

Aggiungere la crema pasticcera, fatta raffreddare, e amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Recuperate la pasta frolla che avete messo a riposare in frigo e stendetela su un foglio di carta forno. Tenetene ¼ da parte per creare la copertura.

Imburrate e infarinate una teglia (28/30 cm), teglia da crostata. Stendete l’impasto anche sui bordi.

Bucherellate con una forchetta la frolla. Prendete il ripieno e versatelo nella sfoglia.

Con l’impasto che avete tenuto da parte create delle strisce con la rotellina, come fareste per una crostata, e disponetele a copertura, a mo’ di griglia.

Forno preriscaldato, temperatura moderata per circa un’ora. Occorre una lunga cottura per far cuocere perfettamente l’interno.

Lasciate raffreddare e spolverate con  zucchero a velo.

La pastiera può essere conservata anche per una settimana, questa versione, contenendo crema, è meglio se conservata in frigo.

pastiera_napoletana_gusciduovo

Questa versione della Pastiera Napoletana è per veri golosi e quindi quella che preferisco.

Ricordo che…

L’aggiunta della crema pasticcera è una scelta che si fa oltre che per il gusto anche per migliorare la consistenza, infatti la crema tende ad ammorbidire il ripieno.
anche se la ricetta tradizionale non lo prevede, è un ingrediente che viene aggiunto anche dai più famosi pasticceri.  Sapete la pastiera di quale grande maestro contiene la crema?
Il re della costiera Amalfitana Sal De Riso… e se lo fa il maestro che per me è un mito… 

Buona Pasqua!

Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Ho letto proprio ieri un articolo dove si dice che De Riso ha trasformato la pastiera in una ricetta famosa! Io pensavo lo fosse sempre stata *-*

    Liked by 1 persona

    1. Gusciduovo ha detto:

      eh.. famosa la pastiera lo è sempre stata! Forse la versione con la crema non è amata dai tradizionalisti e De Riso invece l’ha apprezzata… ma la mia mamma sono anni che la fa così… da sempre…

      Liked by 1 persona

      1. Io non me lo ricordo… Sarà un anno che ho iniziato a mangiarla! Per mi pare di si mmmm

        Mi piace

  2. mariagnese ha detto:

    Sembra davvero ottima! la proverò sicuramente!

    Liked by 1 persona

    1. Gusciduovo ha detto:

      Consigliatissima, buona preparazione e buona Pasqua!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...