Crostata di Fragole & Crema

Tendenze colore in cucina? Ma ovvio… Rosso Fragola!

 crostatafragoleecrema_1_gusciduovo.jpg

Frutto solare, colore unico, inconfondibile profumo e deliziosa forma …. È tutto l’inverno che ti aspettiamo! Benvenuta fragola!

Torte, dolcini, creme…con fragola, un classico di questa stagione!

crostatafragoleecrema_2_gusciduovo.jpg

Come possiamo farci mancare una bella Crostata di Fragole fresche e Crema al limone?
Uno dei miei dolci preferiti, uno dei dolci più classici ed invitanti, facile da realizzare, profumato e primaverile.
La crostata di fragole si realizza partendo con una base di pasta frolla aromatizzata al limone, farcita poi con golosa crema pasticcera al limone, completata con fragole fresche.

Io ho deciso di utilizzare una pasta frolla senza uova ancora più veloce e ottima da conservare in frigo, ma perfetta anche la frolla tradizionale.
Servita a fine pasto o come dolce a merenda sarà un’esplosione di gusto e di allegria.

Ingredienti

  • 500 gr di fragole fresche
  • Succo di 1 limone
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 500 ml di crema pasticcera
  • 300 gr di pasta frolla

Frolla senza uova

  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di fecola di patate S. Martino
  • 200 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • Scorza di limone grattugiata
  • ½ bustina di ammoniaca per dolci
  • Pizzico di sale

Frolla classica

  • 300 gr farina 00 (150 farina+150 fecola)
  • 200 gr burro
  • 100 gr zucchero
  • 2 tuorli 
  • 1 uovo intero
  • 1 buccia limone grattugiata
  • ½ bustina di ammoniaca per dolci
  • Pizzico di sale

Crema al limone

  • 2 tuorli
  • 500 ml di latte
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di farina (o fecola)
  • Scorza di 1 limone

Procedimento
Iniziamo preparando la nostra frolla. Che decidiate di realizzare la frolla senza uova o la frolla classica il procedimento è lo stesso.
Io preparerò la frolla senza uova, utilizzando la planetaria.

crostatafragoleecrema_8_gusciduovo.jpg

Versate la farina, la fecola, lo zucchero, il burro e la scorza di limone grattugiata nella ciotola, avviare la lama, utilizzate quella a foglia, fate lavorare fino a ottenere un impasto omogeneo e compatto.
Ricordate che il burro deve essere freddo e una volta che avete formato un panetto, tenetelo in frigo per almeno 30 minuti prima di lavorarlo.
(per impasto a mano ecco il link).

crostatafragoleecrema_7_gusciduovo.jpg

Avrete notato che non ho utilizzato solo farina 00 ma ho aggiunto una parte di fecola di patate S.Martino.
La fecola, utilizzata solitamente come addensante e legante per salse, sughi e sformati, oppure per rendere più vellutate creme e mousse, o ancora per rendere i dolci più soffici, come torte, ciambelloni, pan di spagna, muffin, se aggiunta alla preparazione della frolla per realizzare biscotti o crostate li rende più friabili.

La fecola di patate è un amido che si ricava dalle patate essiccate e macinate. É composta principalmente dall’amido delle patate ed è una polvere impalpabile bianca. Non ha un odore ed è molto leggera.Viene usata sia nella cucina tradizionale  ma ancora di più nella cucina senza glutine. Prima di comprarla però va ricordato che i celiaci devono stare attenti anche alle contaminazioni, leggere bene gli ingredienti e le indicazioni sulla confezione; perfetta la linea senza glutine di S.Martino.

Intanto che la frolla riposa, prepariamo la nostra crema pasticcera a limone.

crostatafragoleecrema_9_gusciduovo.jpg

In un pentolino amalgamiamo i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema, aggiungere metà latte e continuare a mescolare con una frusta. Aggiungere la farina, poco alla volta, meglio se setacciata. Mettere il composto sul fuoco, non troppo forte. Mescolate, aggiungete il latte rimanente e la scorza di limone. Fate addensare continuando a mescolare.
Pronta la crema lasciamola raffreddare. Cospargete la crema con dello zucchero a velo, in questo modo non si formerà l’antipatica patina.

Prepariamo le fragole, io non utilizzerò gelatine, semplicemente fragole fresche.  Lavare e tagliare le fragole a metà. Metterle in una ciotola, bagnarle con il succo di limone e aggiungere lo zucchero di canna. Le lasceremo insaporire il tempo della cottura della frolla.

Prendete una teglia da crostata.

crostatafragoleecrema_6_gusciduovo.jpg

Stendete la frolla sulla carta forno. Prendete la frolla stesa con tutta la carta e disponetela nella teglia, tagliate gli eccessi di frolla con la rotellina ed eliminate anche la carta in esubero.

Disponete un peso sulla pasta, andranno benissimo i ceci secchi.
Infornare la frolla, forno preriscaldato per 25/30 minuti a 180°.
Una volta cotta, liberate la frolla dal peso dei ceci, e lasciatela raffreddare.
Pronti tutti gli elementi, componiamo la nostra deliziosa crostata di fragole e crema.
Stendete la crema uniformemente all’interno della frolla, disponete le fragole, eliminando il succo.

La crostata di fragole e crema va conservata in frigo.
Servitela con un bicchiere di tea freddo ai frutti rossi e sarà una merenda memorabile!

crostatafragoleecrema_10_gusciduovo.jpg

Ricordo che….
La fragola, frutto goloso, quando non è coltivato in un ambiente chiuso o concimato con prodotti chimici, è un concentrato di proprietà curative: è diuretico, astringente depurativo e tonico; le foglie e le radici guariscono piaghe e riducono le abrasioni, l’infuso è rinfrescante.

collaboration:
logo-smartino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...