Mezzi Ziti alla Pizzaiola

Il sugo alla pizzaiola è un condimento molto semplice ma dalla forte personalità.

mezziziti_pizzaiola_3_gusciduovo.jpg
Nato, come tanti altri grandi piatti, dalla cucina contadina e rispecchia a pieno la tradizione gastronomica campana.  Veloce e facile da realizzare, vi sarà comodo usarlo come salvacena o salvapranzo. La tradizione lo vuole usato per condire la carne, nasce infatti come piatto povero per riciclare gli avanzi della carne o del sugo, ma la sua natura molto versatile e la sua semplicità di ingredienti lo rendono un condimento quasi universale. Ottimo per condire uova, scamorza alla piastra, bruschette e poi ovviamente la pizza, che diventa la famosissima Marinara. Io ho utilizzato questo semplice sugo per realizzare un primo piatto, una pasta asciutta, veloce e gustosa.

Ho personalizzato la mia ricetta aggiungendo agli ingredienti tradizionali (aglio, olio, pomodoro e origano) olive nere e peperoncino.

mezziziti_pizzaiola_14_gusciduovo.jpg

 

Ingredienti x2:

Procedimento
Versare nella padella l’olio e fate dorare lo spicchio d’aglio e il peperoncino.
Togliere quindi il peperoncino ed aggiungere la passata di pomodoro, io ho scelto la verace Cirio, perfetta e avvolgente, come quella fatta in casa, un cucchiaio di concentrato Supercirio, che darà ancora più sapore e colore al nostro piatto, aggiungete il sale, abbondate origano e le olive nere tagliate  a metà.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lasciare cuocere il sugo a fiamma bassa per circa mezz’ora, coperto. A fine cottura eliminare lo spicchio d’aglio e se lo gradite aggiungere il prezzemolo tritato.

Intanto avete cotto gli ziti in abbondante acqua salata, io ho scelto una pasta corta ma traforata, in modo che trattenga ancora meglio il sugo. Perfetti anche i rigatoni o le penne. Scolate la pasta e unitela al sugo. Mantecate con un cucchiaio di acqua di cottura, a fiamma spenta aggiungete una macinata di pepe e una grattugiata di pecorino.

Servite con una profumata fogliolina di basilico, un bicchiere di vino rosso e un’unica raccomandazione: è obbligatoria la scarpetta finale!

Ricordo che
Il suo odore è mediterraneo, la sua caratteristica è la semplicità. Tutti ingredienti poveri ma saporiti che creano un equilibrio perfetto.
Potete realizzare con lo stesso sugo sia un primo piatto che un secondo. Cuocendo le fettine di vitello nel pomodoro e poi condendoci la pasta.

collaboration:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...