Zucchine alla Scapece

Le zucchine alla scapece sono un piatto tipico della cucina del sud Italia, napoletana in particolare. Quando si elencano i piatti della tradizione, quelli che ricordano casa, non manca mai un cenno ai deliziosi cocozzielli alla scapece, così li chiamiamo noi. Piatto tipicamente estivo con alla base una delle verdure estive per eccellenza: le zucchine.

Jpeg

Un po’ di storia.
Il termine Scapece deriva dal latino Esca Apicio.
Esca significa piatto e Apicio fu il più famoso cuoco e gastronomo degli antichi Romani, presunto ideatore di questa salsa a base di aceto, che amava utilizzare per condire verdure e carni che preparava per gli abbondanti banchetti. Da Esca Apicio derivano i termini “scapece” in italiano ed “escabeche” in spagnolo, con cui si indica proprio il processo di marinatura nell’aceto.

Le Zucchine alla Scapece, servite come contorno o antipasto,  sono un piatto molto semplice da realizzare, ingredienti poveri ma gusto ricco, che deriva dall’ottimo abbinamento tra zucchina fritta, menta e aceto che creano un equilibrio perfetto di sapori.
Simbolo delle tavole dell’estate. Spesso accompagnato a secondi di carne o pesce ma per me la zucchina alla scapece chiama prosciutto crudo e mozzarella di bufala… se unito al pane caldo, diventa la cena perfetta emblema delle mie estati a casa!

zucchine_Scapece_3_gusciduovo.jpg

Ingredienti x 3

  • 6 Zucchine Lunghe (1.5 kg circa)
  • Olio di semi di girasole qb
  • Aceto di vino bianco qb
  • 2 spicchi Aglio
  • Menta fresca in foglie
  • Sale qb

zucchine_Scapece_12_gusciduovo.jpg

Procedimento
Lavate le zucchine, asciugatele bene e tagliatele a rondelle.
Disponete le fette ottenute in un vassoio o tavolo di legno e, come tradizione vuole, mettetele al sole per un paio d’ore, questo processo servirà ad eliminare tutta l’acqua in eccesso e a ottenere una frittura croccante. In alternativa, e in assenza di sole, è possibile ottenere lo stesso risultato cospargendo le rondelle di zucchine con un cucchiaio di sale.

zucchine_Scapece_17_gusciduovo.jpg

Prendete una padella antiaderente, fate scaldare l’olio di semi di girasole e aggiungete uno spicchio di aglio, appena l’aglio sarà dorato, toglietelo e aggiungete le zucchine. Friggetele facendole rosolare lentamente.

zucchine_Scapece_19_gusciduovo.jpg

Quando saranno ben dorate alzate le zucchine dall’olio e disponetele su carta paglia e lasciate assorbire l’olio in eccesso.

zucchine_Scapece_16_gusciduovo.jpg

Trasferite le zucchine in una ciotola o in un vassoio. Salate, versate l’aceto bianco, unite l’aglio tritato o intero, prendete le foglie di menta, spezzettate grossolanamente e unitele alle zucchine.

zucchine_Scapece_9_gusciduovo.jpg

Questo piatto diventa ancora più gustoso se fatto riposare. Coprite dunque con pellicola trasparente e lasciate macerare per qualche ora.
Vi consiglio di prepararne in abbondanza, primo perché verranno divorate in secondo e poi perché potete conservarle in frigo e consumarle come contorno il giorno dopo, se riuscite a farle avanzare, saranno ancora più gustose.

La ricetta per un appetizer  estivo e colorato:
pane casereccio tostato e ben caldo,
uno strato di zucchine alla scapece
foglioline di menta fresca.
Una bruschetta al Top!

Ricordo che…
L’estate al sud è anche questo…  vassoi di zucchine stesi al sole.  Alla scapece, cioè in marinatura d’aceto, è possibile realizzare altre ricette a base di verdure, come le melanzane o la zucca.

 

Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

    1. Gusciduovo ha detto:

      eh sì… anche da te d’estate si mettono al sole?

      Liked by 1 persona

      1. Esatto! Ci vuole più tempo, ma sicuramente il risultato è più “sano”

        Liked by 1 persona

  1. mariagnese ha detto:

    Un contorno squisito e semplice!

    Liked by 1 persona

  2. clibi ha detto:

    Quando sento parlare di menta non capisco più niente…..la adoro 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Gusciduovo ha detto:

      hai perfettamente ragione… sta bene con le zucchine, sta bene con i dolci e sta bene col mojito! ESTATE 😀

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...